Vacanze e disidratazione, alcuni rimedi.

Non odiatemi per ciò che sto per scrivere ma sopratutto non fate finta che non sia vero.

Vacanze e disidratazione

Forse vi sembrerà strano ma, ogni tanto, si sente di qualche turista recuperato e portato in ospedale per via della disidratazione.
Vi voglio svelare un segreto (non ditelo a nessuno), la birra non toglie la sete ma la fa venire.
Non vi è mai capitato di avere sete, scolarvi una birra e avere ancora sete e scolarvi un’altra birra ma, guarda un po’, avete ancora sete e vi tocca di scolarvene un’altra ancora e così fino a trangugiare una decina/ventina di birre al giorno ma la sete rimane sempre li? Qualunque bibita alcolica beviate non vi toglierà la sete, anzi, la aumenterà. L’alcol disidrata!
Siete in vacanza, volete spassarvela e volete ammazzarvi di birre e va bene ma fate lo sforzo di bere anche qualche cosa che non vi faccia collassare.

Cosa bere se ci si trova in vacanza a Isla?


Acqua pare brutto? Effettivamente si. La maggior parte dell’acqua che vendono è depurata e non contiene praticamente nulla, per intenderci, l’acqua che vendono qui è paragonabile a quella per il ferro da stiro. Che andrebbe anche bene se il vostro obbiettivo non fosse ammazzarvi di birra, ma per voi c’è bisogno di qualche cosa che compensi la vostra smodata assunzione di alcool.
Ed ecco a voi…

disidratazione

Questa schifezza dal sapore assurdo ma che vi aiuterà a non disidratarvi e collassare, evitandovi anche di passare le vostre vacanze attaccati ad una flebo.

La trovate in qualunque farmacia e para-farmacia dell’isola e vi assicuro che le farmacie non mancano.

Anche se il vostro obbiettivo non è ammazzarvi di birra ve lo consiglio ugualmente. In posti caldi dove sudare è la regola è comunque bene reintegrare ciò che si perde con qualche cosa di specifico.

Godetevi le vostre vacanze e sopratutto vivetele con più consapevolezza.

Un saluto da Isla.

Share

Rispondi