La prima gara è stata un successo, complimenti ai ragazzi.

Translate: English | Español

La prima  competizione di tiro con l’arco per i nostri allievi

L’obbiettivo della gara non era quello di vincere ma di imparare a gestire lo stress e l’obbiettivo è stato assolutamente raggiunto.

tiro-con-larco

Nonostante l’emozione iniziale e gli errori portati da questo stato di agitazione, sono in seguito riusciti a riprendere il controllo di se stessi e fare ciò che dovevano fare. Non era facile, la competizione era contro avversari con più anni di esperienza e che sapevano già gestire le regole, il tempo e lo stress.

Era una gara di selezione per scegliere quali ragazzi avrebbero affrontato il campionato messicano e quindi erano tutti avversari molto forti e già medagliati a livello nazionale.

Oltre alla competizione classica, dove tutti gli arcieri tirano contemporaneamente, hanno anche affrontato gli scontri individuali molto bene. Anche se non hanno vinto  ufficialmente una medaglia, hanno vinto gran parte delle loro paure e questo era l’obbiettivo.

Prima gara

La cosa che più mi ha fatto piacere è stato sapere che le emozioni che hanno provato sono state piacevoli e vorranno continuare a gareggiare per provarle ancora.

Prima gara

I prossimi allenamenti

Adesso, oltre agli obbiettivi che i maestri daranno agli allievi, ci saranno anche gli obbiettivi personali che gli allievi stessi si imporranno e quelli sono i più difficili da gestire e da raggiungere. Sicuramente cambierà nella loro testa il concetto di allenamento.

tiro-con-larco-4

La cosa più importante non è stata partecipare ma che partecipare gli sia piaciuto. Adesso Isla Mueres ha 2 atleti in più!

Bravo Ivan, brava Fer e bravo il maestro Alberto. Un grazie va a Miguel Povedano che ci lascia lo spazio per poterci allenare e che è stato presente per sostenere i ragazzi durante la competizione.  (Alla prossima voglio esserci anch’io, assolutamente!)

Share

Rispondi